Chi Sono

Riuscire a far stare diversi cani (anche di razze diverse, anche maschi e femmine) insieme e tranquilli nello stesso spazio, richiede una certa "presenza" da parte dell'educatore. Non è così difficile da realizzare: basta volerlo fare, capirne il significato e osservare l'ovvio di ciò che succede intorno a voi ed agire di conseguenza. Inoltre, reintrodurre i cani ad una vita di branco, anche solo per brevi periodi, è un punto importante della socializzazione e ridà all'animale quell'equilibrio comportamentale che può perdere quando gli viene negato per lunghi periodi il contatto coi propri simili.

">

Davide Bianchi

La mia attività si inquadra nel settore della CINOTECNICA, una branca dell’agricoltura che raggruppa i professionisti nell’ALLEVAMENTO ed ADDESTRAMENTO di animali. Nel mio caso, di CANI.

Quindi:

1) In una struttura recentissima, costruita appositamente su di un ampia area verde, ospito CANI in PENSIONE, sia quelli presso di noi in addestramento, sia quelli che ci vengono portati quando i proprietari, dovendo assentarsi per lavoro, vacanza o altri motivi, non hanno nessuno che possa prendersi cura dei loro animali per quel periodo.

2) Sono EDUCATORE COMPORTAMENTALE, anche se in genere mi indirizzo di più ai padroni che ai cani.

3) ALLEVO prevalentemente SETTER INGLESI, che vorrei ricordare qui, non vanno visti solamente come cani da caccia, perché sono forse fra i migliori cani da compagnia esistenti, in quanto sani e robusti, amorevoli, mai aggressivi, dolcissimi con l’uomo, nonché facili da controllare in quanto molto ubbidienti (questo ovvio se la selezione è stata fatta a dovere).

4) ADDESTRO ed ALLENO cani da lavoro per migliorarne le attitudini naturali e mantenerli in buona condizione atletica.

 

 

 

Orario

Monday

8-12am - 2-6pm

Tuesday

8-12am - 2-6pm

Wednesday

8-12am - 2-6pm

Thursday

8-12am - 2-6pm

Friday

8-12am - 2-6pm

Saturday

8-12am - 2-6pm

Sunday

Solo su appuntamento

Saper Comunicare

Il segreto per ridurre i problemi con tutto quanto ci circonda (cose, persone o esseri viventi che siano), consiste innanzitutto nell’essere in grado di comunicarci.
Dove c’è buona comunicazione, c’è controllo positivo. E c’è piacere.
Una persona che sia in grado di comunicare col proprio cane, vi si affezionerà in modo più corretto, meno ansiogeno, e ne avrà istintivamente quel controllo positivo che oltre a tutelare l’animale, renderà più soddisfacente e degna la convivenza di entrambi. Se è vero che è dall’incapacità di capirsi e di comunicare nascono quasi tutti i problemi di una società civile, è anche vero che la comunicazione diventa la bacchetta magica attraverso cui si riportano a galla valori quali comprensione, rispetto, amore vero e desiderio di migliorarsi.
Per cui posso dire che la parte fondamentale del mio lavoro in quanto EDUCATORE, consiste nel ripristinare là dove ve ne sia bisogno, la piacevolezza della convivenza uomo-cane, riabilitandone la comunicazione reciproca. Ed è veramente tutto qui.